Ritrovato un tesoretto di 4.000 monete di bronzo di epoca romana.

01Dic

Ritrovato un tesoretto di 4.000 monete di bronzo di epoca romana.

Orselina (Canton Ticino, Svizzera).

Il Servizio archeologia dell’Ufficio dei beni culturali del Cantone ha recuperato, lo scorso venerdì, 4000 monete di bronzo di epoca romana “di eccezionale importanza”.

Le monete risalgono al periodo imperiale (i primi dati indicano il II-III secolo d.C.) e sono in buono stato di conservazione. Le monete erano contenute in un recipiente di ceramica e sono state trovate durante lo scavo di una canalizzazione in un terreno privato in una zona nella quale finora non erano mai venuti alla luce reperti archeologici.

Il ritrovamento è avvenuto grazie alla segnalazione dei proprietari e alla collaborazione con il Comune di Orselina. I lavori presso il cantiere non sono stati interrotti.

“Non sono ancora chiari i motivi per i quali il tesoro fu sepolto quasi duemila anni fa, l’analisi delle monete permetterà di far luce sul contesto storico nel quale avvenne il fatto”.

Le monete saranno ora pulite, restaurate e catalogate presso l’Ufficio dei beni culturali del Cantone. Seguirà poi lo studio dettagliato da parte di specialisti, che permetterà di scrivere nuove pagine della storia romana non solo per l’area ticinese.
Le monete, pur non avendo un grande valore dal punto di vista antiquario, sono reperti di fondamentale importanza dal punto di vista storico-culturale per il mondo antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *